Artigianato vivo
La produzione di Arzberg

Non tutte le porcellane sono uguali. E la qualità è soprattutto il risultato del know-how, di competenze artigianali e di amore per il prodotto. Nonostante le più moderne tecnologie, la produzione di porcellana rimane, ancora oggi, un processo lungo e articolato. La produzione della porcellana è una delle procedure di fabbricazione più affascinante e variegata. Ed è la nostra passione.

100% “Made in Germany”

La buona porcellana vive. Ciascuna mano che la produce e ciascuna mano che la utilizza, le conferisce un tocco personale. Magari non si nota al primo sguardo, forse non si percepisce al primo tocco, ma poi ci si accorge di avere a che fare con una buona porcellana nel sentire “come” sta tra le mani.

“Cento mani fanno la porcellana” affermano gli esperti che lavorano la porcellana. Questi esperti sono coloro i quali creano, fabbricano e vendono la porcellana. E spesso le loro famiglie lavorano nel mondo della porcellana da generazioni.

Autentica e vera

Gli esperti della porcellana realizzano con una grande abilità artigianale prodotti presenti con successo da anni sul mercato, trasformando un oggetto in un classico. Il requisito è avere una forma “che sia così valida, così meritevole, da essere riprodotta”, per usare le parole di Heinrich Löffelhardt negli anni ‘60. Oggi i professionisti di Arzberg, con la propria particolare inclinazione verso i materiali e le strutture, realizzano molte di queste forme valide in serie. L’etichetta “Made in Germany” è per noi molto di più di un semplice marchio tecnico di qualità: descrive non solo l’elevato livello tecnologico della produzione, ma al tempo stesso è sinonimo di autenticità e genuinità, a tutti i livelli della produzione.

Artigianato e produzione

La migliore tecnica non serve a molto se nessuno comprende il valore dell’artigianato. Questo si dimostra particolarmente vero nella realizzazione di porcellane di qualità, caratterizzata da molte fasi di lavorazione piccole e grandi. Infatti, nonostante tutta la modernizzazione e l’automazione, gran parte della lavorazione viene eseguita sempre manualmente. E niente cambierà in futuro: ogni fase produttiva, creazione della forma, essiccazione, fusione, smaltatura, levigatura a caldo, decorazione e applicazione del decoro a caldo, richiede un particolare know-how artigianale e tecnico. La produzione della porcellana è una delle procedure di fabbricazione industriale con la massima intensità manifatturiera.

Un breve sguardo al settore della produzione delle forme per la realizzazione del coperchio di un bricco della Forma 1382 lo chiarisce: posizionare le forme sui dischi girevoli, riempire con massa liquida, formare la colata, versare i calchi in gesso, essiccare le colate, sollevare il coperchio della colata, tagliare il foro del coperchio, aprire il calco in gesso, estrarre la colata, posare, comporre il calco per il successivo getto della colata, mettere il coperchio colato sul carrello di trasporto nella camera di essiccazione, proseguire la lavorazione il giorno successivo nel reparto sbavatura. Qui i giunti e i bordi acuminati vengono raschiati dalla sezione del foro del coperchio con un coltello, e le forme vengono scollate, tagliate e messe in forma in base alle indicazioni, dopodiché vengono inumidite con una spugna, tutti i giunti e le tracce di lavorazione vengono levigate manualmente. Quindi seguono essiccatura, cottura, smaltatura, decorazione, di nuovo con ciascuna fase parziale e intermedia, e in base al livello di finitura fino a sei controlli qualità.

Tecnologia e design

In qualità di produttore di successo, investiamo costantemente sia nella qualifica dei nostri dipendenti che nella modernizzazione dei nostri impianti di produzione: il nostro complesso impianto per la realizzazione della porcellana si compone ad esempio di un forno a tunnel a cottura rapida completamente automatizzato e di un magazzino automatizzato. Siamo in grado di fabbricare ogni giorno 20.000 piatti e 20.000 pezzi di oggetti cavi. Ogni anno più di dieci milioni di pezzi, controllati a mano, lasciano il nostro stabilimento. E in qualità di marchio internazionale di design fissiamo standard nella realizzazione della porcellana. Su nostro incarico, designer e giovani talenti di fama disegnano forme e collezioni che vengono costantemente insignite dei più ambiti premi di design.

Nella produzione utilizziamo solo materie prime prive di piombo e cadmio. Gli articoli decorati vengono tutti verificati e soddisfano tutte le note norme dei valori limite: Certificate of Conformity

Manufacturing & production

The collections are made at the factories Rosenthal am Rothbühl in Selb and Thomas am Kulm in Speicherersdorf. These production facilities are world leaders in the porcelain industry and, thanks to future-focused investments, manufacture products sustainably and resource-efficiently. Rosenthal GmbH has become one of the first companies in the fine ceramics industry to be TÜV-SÜD-certified, thanks to the successful implementation of an energy management system in accordance with ISO 50001:2011 at its sites in Selb and Speicherersdorf.


Below is an overview of the certifications of Rosenthal GmbH:

OOPS! The browser you are using is no longer supported.

Browse Rosenthal.com using the latest version of Microsoft Edge, Chrome, Mozilla Firefox or Safari and prepare to dive into an extraordinary beauty experience.